portale - web portal

 

parcapuane.it

 

Festa del Parco 2018 - Park Festival 2018 / EGN week 2018
"cultural heritage: it’s in our nature!"


scarica:

dépliant generale

locandina "festa del bosco"
locandina "via dell'argento"
locandina "linea gotica"




programma

domenica 20 maggio 2018, ore 10-19
"Festa del bosco": primavera nel castagneto di Canalverde (cibo-cultura-territorio)
Pomezzana (Stazzema)
Visita guidata al percorso "didattico" della filiera della castagna; mercatino dei prodotti artigianali locali; animazioni e giochi educativi; pranzo e merenda nella piazza del metato. In collaborazione con l'azienda agricola Canalverde.

giovedì 24 maggio 2018, ore 21-
"Musica sulle Apuane": preludio di festa
Massa
Presentazione del programma della VI edizione di spettacoli musicali in quota; concerto per pianoforte e vibrafono, in collaborazione con la sezione C.A.I. di Massa.

sabato 26 maggio 2018, ore 9-16
"Lungo la via dell'Argento alla scoperta dei geositi": X giornata nazionale delle miniere
Sant'Anna (Stazzema)
Visita guidata lungo gli antichi sentieri che collegano i cantieri di uno tra i più interessanti complessi minerari rinascimentali europei. L’escursione si snoda attraverso boschi e punti panoramici con l’occasione di visitare una galleria rinascimentale e i resti di una torre difensiva del complesso minerario. La partenza è prevista alle ore 9 presso la chiesa di Sant’Anna di Stazzema. In collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Pisa, l'Istituto di Geoscienze e Gerisorse del C.N.R., i comuni di Pietrasanta, Seravezza e Stazzema (per ulteriori informazioni rivolgersi a: vezzoni@dst.unipi.it o a.dini@igg.cnr.it).

domenica 27 maggio 2018, ore 15-23
"Gustando le Apuane": premiazione del concorso del menù a km 0
Ristorante "Sotto la Loggia" - Pomezzana (Stazzema)
Breve corso di cucina con la preparazione di un menù con prodotti tipici di stagione a km 0; breve escursione con una Guida del Parco e premiazione dei vincitori del concorso.

sabato 2 giugno 2018, ore 9-16
"Lungo la linea gotica": trincee e rocce difensive della seconda guerra mondiale
c/o Rifugio "Del Freo" CAI Viareggio - Mosceta (Stazzema)
Visita guidata lungo il sistema difensivo del Monte Corchia del 1944-45 posto il località Passo dell'Alpino; concerto di canti della montagna con il coro Versilia; rancio al campo. In collaborazione con le Comunioni dei beni comuni di Levigliani e Pruno-Volegno.
 


Lungo la linea gotica:
"trincee e rocce difensive della seconda guerra mondiale"

Sabato 2 giugno 2018, tra il Passo dell'Alpino e la Foce di Mosceta

Un evento del tutto nuovo ha animato la Festa del Parco a Mosceta il 2 giugno 2018, nel giorno della ricorrenza della Repubblica Italiana. Il tema dell'anno scelto per la giornata europea delle aree protette - "Il patrimonio culturale è nella nostra natura" - è stato celebrato nelle Alpi Apuane con un programma dedicato sia alla conservazione della memoria storica, sia alla promozione turistica ed ambientale degli itinerari legati alla Linea Gotica.
Nessun dubbio sul valore culturale delle testimonianze materiali di quel tragico periodo che sopravvivono nel territorio apuano, senza poi dimenticare le testimonianze immateriali ancora presenti nella memoria collettiva delle popolazioni locali per le notevoli rovine e i gravi lutti subiti. A tutto questo si aggiunge oggi la possibilità di percorrere vecchi e nuovi sentieri lungo le fortificazioni della seconda guerra mondiale, per stabilire un più forte legame con il patrimonio ambientale del Parco delle Apuane, considerando come la Linea Gotica sfruttasse volutamente la natura alpestre luoghi, grazie al potere difensivo delle creste e dei contrafforti rocciosi.
L'iniziativa del 2 giugno è stata preceduta da un lavoro incredibile ed encomiabile di volontari, a cui va il merito di aver riportato alla luce tratti di trincee e reso praticabili alcuni rifugi e bunker nel versante meridionale del Monte Corchia. L’iniziativa non sarebbe stata possibile senza il contributo fondamentale delle Comunioni dei Beni comuni di Levigliani e di Pruno e di Volegno, che hanno prestato risorse umane e strumentali con l'obiettivo di giungere a questo importante recupero di manufatti di cultura storica materiale.
Durante la mattina del 2 giugno, i numerosi partecipanti all'evento hanno preso parte, in località "Passo dell'Alpino", a visite guidate lungo un tratto di sentiero che il Parco ha attrezzato con frecce indicatrici ed illustrato con pannelli descrittivi. In particolare, è stata offerta l'occasione di visitare, per la prima volta, tre rifugi scavati nella roccia dall'organizzazione tedesca Todt ed utilizzati dal battaglione “Intra” della divisione alpina “Monterosa”, dall’ottobre 1944 all’aprile 1945.
Al termine delle visite guidate, ha avuto luogo la benedizione della "Marginetta del Monte", posta a fianco delle fortificazioni militari ed oggetto di manutenzione proprio nei giorni precedenti alla Festa. Nell'occasione, è stata posta una lapide in ricordo di Fiorenzo Luperi, per tanti anni appassionato ricercatore di reperti della Linea Gotica, nonché collaboratore attivo della festa a Mosceta, purtroppo scomparso nelle settimane successive all'ultima edizione per un fatale incidente in montagna.
Dopo questo momento di doveroso ricordo, il programma è proseguito con la ricollocazione di una nuova targa sul cippo dedicato ai Caduti della Guerra di Liberazione, presente in località Foce di Mosceta, all'interno di una celebrazione religiosa sul tema della giornata.
Il pranzo - intorno al Rifugio "Del Freo" del C.A.I. di Viareggio - è stato offerto a tutti i partecipanti, con una degustazione di piatti e prodotti locali selezionati. In chiusura di giornata, il Coro "Versilia" di Capezzano Monte - diretto dal maestro Viviani - si è esibito con una selezione di canti della montagna di struggente presa emotiva, dopo aver ugualmente accompagnato alcuni dei precedenti momenti della Festa del Parco a Mosceta.

 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

home page